sfondo sfondo sfondo sfondo sfondo sfondo
[carattere normale]  [carattere grande]
lunedì 01 maggio 2017
ico

Siete su:  Home » Suap » Come utilizzare il servizio

SUAP


Ora puoi avviare l’impresa subito (in zero giorni) o avviare un cantiere in 20 giorni, grazie alle nuove procedure semplificate dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) che vanno attivate esclusivamente per via telematica.


 Al fine di dare piena attuazione allo Sportello Unico Attività Produttive quindi al processo di semplificazione in favore delle imprese, la Regione Sardegna ha modificato totalmente i procedimenti, prevedendo la sostituzione dei provvedimenti di autorizzazione con dichiarazioni autocertificative.

 L'imprenditore potrà avviare la propria attività in:

 ZERO GIORNI - subito, dal momento della presentazione della dichiarazione autocertificativa (DUAAP) se ha già i locali e i requisiti idonei, oppure se deve eseguire lavori che non rientrano fra quelli per i quali sarebbe prevista la concessione edilizia;

 20 GIORNI - nei casi in cui siano previsti lavori edili che secondo le norme settoriali sarebbero soggetti a concessione edilizia;

 PROCEDIMENTO MEDIANTE CONFERENZA DI SERVIZIO - Quando la procedura è più complessa e richiede valutazioni discrezionali, vi è la necessità di attendere gli esiti di un'apposita conferenza di servizi, i cui lavori si concludono secondo i tempi stabiliti delle direttive Regionali in materia di SUAP.

Le nuove procedure sono state previste nell'art. 1, commi dal 16 al 32, della Legge Regionale 5 marzo 2008, n.3 (vedi legge regionale) e quindi ribadite con circolare approvata dalla deliberazione della Giunta Regionale n. 39/55 del 23 settembre 2011 di raccordo fra la L.R. n. 3/2008 e il D.P.R. n. 160/2010 "Impresa in un giorno" (vedi legge regionale circolare nella sezione allegati).

 
Dal momento dell'entrata in vigore della Legge Regionale n. 3/2008 tutte le autorizzazioni relative alle attività produttive devono essere rilasciate tramite il procedimento dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) così come anche stabilito dal D.P.R. n. 160/2010.

 
Il SUAP è responsabile di tutti procedimenti amministrativi relativi alle attività economiche e produttive di beni e servizi e di tutti i procedimenti amministrativi inerenti alla realizzazione, all'ampliamento, alla cessazione, alla riattivazione, alla localizzazione e alla rilocalizzazione di impianti produttivi, ivi incluso il rilascio delle concessioni o autorizzazioni edilizie.

 
Le istanze di qualsiasi natura presentate dall'impresa o per conto di essa ad amministrazioni o uffici diversi dal Suap competente per territorio sono irricevibili.

 
Sono da ritenersi illegittime tutte le pratiche autorizzatorie relative ad attività produttive non rilasciate con il procedimento unico di cui ai commi 16-32 dell’art. 1 della L.R. n. 3 del 5 marzo 2008.


Allegati  Allegati:

pdf.gif  LR_suap.pdf  (166 KB)

pdf.gif  circolare_suap.pdf  (138 KB)

pdf.gif  come accreditarsi.pdf  (11 KB)

pdf.gif  come presentare la pratica.pdf  (12 KB)

pdf.gif  informazioni ed assistenza.pdf  (26 KB)